Integrato NE555 caratteristiche e come usarlo.

Integrato NE555Nl’integrato Ne555 può essere usato per molteplici applicazioni.
Realizzato nel 1971 il circuito interno di questo integrato è formato da 23 transistori, 2 diodi e 16 resistori.

Sviluppato in molteplici varianti

  • CMOS a basso consumo
  • Esiste l’NE556, composto da due NE555 nello stesso contenitore.
  • NE558,formato da 4 unità con connessioni e caratteristiche leggermente diverse dall’NE555.

Connessione piedini

  1. GND – Massa
  2. TR – Un breve impulso a livello basso sul pin tr(trigger) fa partire il timer
  3. Q – Durante l’intervallo di temporizzazione l’output (uscita) resta a + VCC
  4. R – Un intervallo di temporizzazione può essere interrotto applicando un impulso di reset ossia forzando questo pin al livello basso (0 V)
  5. CV – Tensione di controllo (control voltage): permette l’accesso al partitore di tensione interno (2/3 VCC). Quando questo pin non è utilizzato, è bene inserire un condensatore verso massa, solitamente da 10 n, per filtrare la tensione di riferimento ed evitare malfunzionamenti.
  6. THR – La soglia (threshold) a cui termina l’intervallo (termina se VTHR > 2/3 VCC)
  7. Dis – Piedino di scarica del condensatore di temporizzazione: quando il condensatore raggiunge la tensione di soglia del comparatore, l’uscita (pin 3) va alta e un transistor scarica il condensatore per far iniziare un nuovo ciclo.
  8. V+, VCC – Piedino di alimentazione: deve essere applicata una tensione compresa tra +5 e +15 V per la versione standard, o entro limiti diversi a seconda della tecnologia costruttiva (TTL o CMOS). Verificare sul datasheet del modello scelto la gamma di tensioni entro cui può essere alimentato.

Queste sono le specifiche che si riferiscono all’NE555 commerciale

Altri Ne555 possono avere caratteristiche migliori anche a secondo del tipo di tecnologia usata , come (TTL o CMOS) e della classe (Commerciale, Automotive, Militare, Medicale ecc.) che hanno bisogno di una maggiore affidabilità, anche se la classe commerciale e già di per se molto stabile.

  • Tensione di alimentazione (VCC) =da 4,5 a 15 V
  • Corrente di alimentazione (VCC = +5 V) = da 3 a 6 mA
  • Corrente di alimentazione (VCC = +15 V) = da 10 a 15 mA
  • Corrente d’uscita (massima) = 200 mA
  • Potenza dissipata = 600 mW
  • Temperatura ambiente operativa = tra 0 e 70 °C

Molti costruttori usano sigle leggermente diverse che indicano l’NE555, vediamone qualcuna.

  • ECG955M
  • XR-555
  • LM555/NE555/SA555
  • HA555 (fuori produzione)
  • SE555/NE555/ICM7555
  • LC555
  • ICM7555 (CMOS con alimentazione minima di 2 V )
  • MC1455/MC1555
  • LM1455/LM555C
  • LMC555 (CMOS con alimentazione minima fino a 1,5 V )
  • TE955M
  • RM555/RC555
  • CA555/CA555C
  • LC7555
  • NE555/SA555/SE555 ( fuori produzione Versione del timer a 3 V di tensione alimentazione)
  • TS3V555
  • NA555, NE555, SA555, SE555
  • TLC555 (CMOS con alimentazione minima fino a 2 V)
  • K1006ВИ1
  • ZSCT1555 (Basso consumo; alimentazione da 0,9 V ma con limite superiore a 6 V)

Uso pratico, vediamo qualche progetto

Lampeggiante

Lampeggiante per bici con ne 555


Timer regolabile in accensione e spegnimento tramite i 2 trimmer da 200 e 100 Kohm

timer-regolabile